BRIAN MAY: “HO PENSATO AL SUICIDIO”


Avvenne nel 1991, a seguito della contemporanea scomparsa di Freddie Mercury e di suo padre

Brian May, classe 1947, leggendario chitarrista dei Queen, ha confessato, nel corso di un’intervista al Daily Mail, di aver pensato al suicidio nel 1991 a causa della contemporanea scomparsa di Freddie Mercury e di suo padre.

La combinazione dei due eventi, avvenuti a distanza di pochi giorni l’uno dall’altro, gli aveva tolto la forza di vivere e lo aveva portato ad avere brutti pensieri nella mente.

“Ho perso Freddie e mio padre quasi nello stesso momento. Ero letteralmente distrutto”, ha dichiarato Brian, “non avevo più nè la forza nè la voglia di vivere. Mi ero perso completamente, ho pensato più volte di farla finita”.

May ha ammesso, infine, che solo grazie alla solitudine ed alla meditazione è riuscito a superare quei  terribili giorni ritornando alla normalità: “Mi sono allontanato dalla mia routine quotidiana, dallo star business e dai miei affetti rifuggiandomi nella meditazione. Ho pensato che tutto quello che avevo realizzato nella mia vita non era sbagliato e, gradualmente, sono ritornato alla normalità rimuovendo ogni sentimento suicida”.

Annunci

Commenta la notizia

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: