TROVATO MORTO MIKE WELSH, EX BASSISTA DEI WEEZER


Ancora sconosciute le cause del decesso, l’ex musicista diventato pittore soffriva da tempo di problemi depressivi

L’ex bassista del gruppo rock statunitense Weezer, Mikey Welsh, è stato trovato morto in una stanza d’albergo di Chicago ieri pomeriggio.

Aveva 40 anni, ancora sconosciute le cause del decesso, si presume un’intossicazione da farmaci.

La notizia è stata diffusa dalla sua famiglia attraverso Twitter e Facebook.

I Weezer, tramite Twitter, hanno scritto quanto segue: “Siamo scioccati e profondamente rattristati per la terribile notizia, perdiamo un caro amico e compagno”.

Welsh si unì ai Weezer nel 1998, dopo l’abbandono del bassista originale del gruppo, Matt Sharp.

Suonò nel disco “The Green Album” del 2001, in cui cantò anche in “Island in the Sun” e “Hash Pipe”.

Quello stesso anno il musicista ebbe un forte esaurimento nervoso e tentò di suicidarsi.

Nei suoi ultimi anni di vita abbandò la musica per dedicarsi alla pittura.

Annunci

Commenta la notizia

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: