KAISER CHIEFS, UNICA DATA IN ITALIA


Appuntamento al 13 novembre ai Magazzini Generali di Milano

Milano, 4 nov. – (Adnkronos) – Manca poco all’atteso concerto dei Kaiser Chiefs ai Magazzini Generali di Milano; domenica 13 novembre, la band di Leeds atterrera’ in Italia per l’unica tappa nel nostro Paese del loro tour legato all’ultimo lavoro discografico ‘The Future Is Medieval’. Special guests dello show, che iniziera’ alle 21, saranno i Transfer e i Tribes, due tra le piu’ interessanti band della scena underground americana ed inglese.

A tre anni dall’uscita dell’ultimo disco, ‘Off With Their Heads’, i Kaiser Chiefs presenteranno al pubblico milanese il loro nuovo album. Uscito lo scorso 12 luglio a un prezzo speciale e competitivo, ‘The Future is Medieval’ si caratterizza per un’innovativa comunicazione on line in cui il pubblico, attraverso il sito della band, puo’ creare una playlist personalizzata scegliendo dieci tra i venti nuovi brani in download, e decidendo copertina e ordine d’ascolto. L’album, prodotto da Tony Visconti (il produttore storico di David Bowie) e da Ethan Johns (gia’ al fianco dei Kings of Leon), e’ stato anticipato da ‘Little Shock’ prima e ‘Man on Mars’ poi come singoli di lancio.

I Kaiser Chiefs confermano cosi’ un talento che sin dagli esordi ha permesso loro di collocarsi tra le piu’ interessanti band britanniche degli ultimi anni. Ricky Wilson (voce), Andrew ‘Whitey’ White (chitarra), Simon Rix (basso), Nick ‘Peanut’ Baines (tastiere) e Nick Hodgson (batteria e cori) – cresciuti a dosi massicce di Who, Jam, Clash, e Madness, fino ad arrivare ai piu’ contemporanei Blur e Supergrass – riescono nella loro musica a evocare chitarre alla Pete Townsend, melodie vocali alla Paul Weller e ritmi indiavolati alla Joe Strummer. Dopo il primo disco, ‘Employment’, uscito nel 2005, con ‘Yours Truly, Angry Mob’ del 2007 la band di Leeds realizza l’album rock piu’ venduto in Inghilterra nel 2007 e vince ben 3 Brit Awards: merito soprattutto della famosissima ‘Ruby’, brano che ha permesso ai Kaiser di realizzare il sogno di suonare a Elland Road Stadium davanti a 35.000 persone.

 

Annunci

Commenta la notizia

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: