MICHAEL JACKSON E’ STATO UCCISO DAL MEDICO, MURRAY CONDANNATO PER OMICIDIO


La giuria ha deciso: accusato di omicidio colposo, ora rischia fino a quattro anni di carcere. Esultano i fan

Il medico di Michael Jackson è colpevole. Dopo nove ore in camera di consiglio, la giuria del processo per omicidio colposo a carico del dottor Conrad Murray, ha emesso la sentenza. Il dottor Conrad Murray è stato riconosciuto colpevole di “omicidio colposo” per la morte del re del pop, deceduto il 25 giugno 2009 dopo un’iniezione letale di un potente anestetico, il Propofol. Il medico rischia fino a quattro anni di reclusione e il ritiro dell’abilitazione professionale.
L’imputato, che non ha mostrato alcuna emozione alla lettura del verdetto, aspetterà la sentenza del giudice Michael Pastor, fissata per martedì 29 novembre, in carcere. E’ stata infatti accolta la richiesta dell’accusa di non concedergli la libertà su cauzione.
Dopo aver ascoltato 49 testimoni negli oltre 23 giorni del processo, i sette uomini e le cinque donne della giuria hanno dato ragione all’accusa. Il procuratore David Walgren aveva più volte dipinto Murray come un medico egoista e avido che aveva accettato di essere pagato 150.000 dollari al mese per somministrare il propofol, un forte anestetico, che serviva a Jackson per dormire la notte. Un comportamento non etico, secondo l’accusa, per via dei pericoli connessi all’uso di questo farmaco che di solito viene somministrato solo in strutture ospedaliere e non a casa del paziente.
Un grande esultanza
Così i fan di Michael Jackson radunati a Los Angeles hanno accolto la notizia della condanna. “Mi sento molto felice, emozionato – aggiunge un ammiratore di Jacko. Speravo che venisse condannato a morte, ma riingrazio comunque la Corte per quanto ha fatto”. “Faccio salti di gioia – racconta una signora – perché lo metteranno in prigione e lo hanno fatto uscire dal tribunale in manette”.
Murray ricorre in appello
Il verdetto è stato una delusione, ricorreremo in appello. Così Ed Chernoff, avvocato del medico Conrad Murray giudicato colpevole di omicidio colposo per la morte di Michael Jackson. Sul futuro del suo assistito, il legale ha detto che “le chiavi delle sue manette sono in mano al giudice”. “Certamente – ha aggiunto – vorremmo fare qualsiasi cosa per evitare di farlo andare in prigione”. “E’ un tipo piuttosto forte”, ha risposto poi a chi chiedeva come il medico avesse reagito dopo la sentenza.

Annunci

Commenta la notizia

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: